La lotteria degli scontrini parte il 1° febbraio 2021, come si partecipa con il codice lotteria

Premi da 25 mila euro a 5 milioni di euro. Estrazioni su base settimanale. Come funziona e come si genera il codice lotteria. I premi spettano solo se il pagamento viene fatto con strumenti elettronici di pagamento. Nell’articolo vengono approfondite una serie di tematiche relative alla lotteria degli scontrini, che partirà dal 1° febbraio 2021, prendendo spunto dalle FAQ pubblicate sul sito ufficiale della lotteria.    

Con il decreto milleproroghe (articolo 3, comma 9, del DL 183 del 31 dicembre 2020) la lotteria degli scontrini entrerà in vigore il 1° febbraio 2021.

In questo articolo faremo una sintesi degli aspetti più importanti.

A partire dal 1° febbraio 2021, presso gli esercenti dotati di un registratore di cassa telematico aggiornato con il software che permette la partecipazione alla lotteria degli scontrini, sarà possibile partecipare alla lotteria esibendo il proprio codice lotteria. Non sarà quindi possibile partecipare alla lotteria in tutti gli esercizi commerciali.

PREMI PER I CONSUMATORI

1 estrazione annuale con un premio di 5 milioni di euro;

10 premi mensili da 100.000 euro;

15 premi settimanali da 25.000 euro;

COME SI PARTECIPA CON IL CODICE LOTTERIA

Il servizio per la creazione del codice per partecipare alla lotteria scontrini è stato attivato il 1° dicembre 2020 sul sito ufficiale della lotteria.

Per partecipare alla lotteria degli scontrini è necessario generare il codice lotteria personale inserendo il proprio codice fiscale sul sito ufficiale della lotteria.

Non è necessario né avere lo SPID né è obbligatorio scaricare alcuna APP.

Una volta generato il proprio codice lotteria, per partecipare alla lotteria degli scontrini sarà necessario esibire il suddetto codice all’esercente, che nella maggior parte dei casi verrà acquisito con un lettore barcode da parte del negoziante per velocizzare l’operazione. E’ pertanto opportuno stampare e portare con sé presso gli esercizi commerciali il codice lotteria.

Possono essere generati massimo 20 codici lotteria per ogni codice fiscale. L’utente potrà generare un nuovo codice, ad esempio, nel caso in cui perda un codice precedentemente generato. Ogni codice lotteria può essere utilizzato un numero illimitato di volte.

Per ogni euro speso verrà generato un biglietto virtuale, sino ad un massimo di 1.000 euro di spesa per ciascuna transazione. Il biglietto virtuale non viene consegnato all’utente, ma viene generato nel sistema informatico dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Possono partecipare tutte le persone fisiche maggiorenni, residenti in Italia, che si siano procurati il codice lotteria e acquistino beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto.

QUALI ACQUISTI NON CONSENTONO LA PARTECIPAZIONE ALLA LOTTERIA

  • gli acquisti pagati in contanti;
  • gli acquisti di importo inferiore a un euro;
  • gli acquisti effettuati online;
  • gli acquisti destinati all’esercizio di attività di impresa, arte o professione;
  • nella fase di avvio della lotteria, gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche;
  • sempre nella fase di avvio della lotteria, gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio gli acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.);
  • sempre nella fase di avvio della lotteria, gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale ai fini di detrazione o deduzione fiscale.

COME VIENE COMUNICATO IL PREMIO

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli invia sempre ai vincitori una raccomandata AR o una PEC.


Nella home page dell’area pubblica del PORTALE LOTTERIA al termine di ogni estrazione si può visualizzare lo scontrino cui corrisponde il biglietto estratto per ogni premio in palio.


Per chi si registra nell’area riservata del PORTALE, in caso di vincita troverà un messaggio che rimarrà visibile fino al momento di ritiro del premio o fino al termine dei 90 giorni utili per reclamarlo.

COSA BISOGNA FARE SE SI VINCE

Entro 90 giorni dal ricevimento della raccomandata AR o della PEC bisognerà recarsi  presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento. In tale occasione non è necessario portare lo scontrino vincente, ma è necessario dimostrare di aver pagato strumenti di pagamento elettronici (estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici).

COSA SUCCEDE SE L’ESERCENTE NON ACCETTA IL CODICE LOTTERIA SCONTRINI

Nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del portale Lotteria del sito internet dell’Agenzia delle entrate. Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dal Corpo della guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione.

Chiudi
Comparatore