Conviene acquistare o sostituire il registratore di cassa telematico per il 2020?

A partire dal 1° gennaio 2020 tutti coloro che oggi utilizzano un registratore di cassa dovranno adeguarsi alla nuova normativa, fatta salva una moratoria di sei mesi per le sanzioni, a determinate condizioni. Conviene acquistare un registratore nuovo, (vedi i prezzi) beneficiando del bonus del 50%, fino ad un massimo di 250 euro, oppure conviene adattare quello preesistente, ove possibile, con un bonus fiscale massimo di 50 euro? Come funziona in concreto il bonus fiscale?

Il credito d’imposta per l’acquisto di un registratore di cassa telematico nuovo

Chi acquisterà nel 2019 oppure entro il 31 dicembre 2020 un registratore di cassa telematico potrà usufruire di uno sconto fiscale pari al 50% della spesa sostenuta per ogni apparecchio, fino ad un massimo di 250 euro in caso di acquisto. Ciò vuol dire che un registratore di cassa del costo di 400 euro, al netto dell’IVA al 22%, potrà beneficiare di uno sconto fiscale di 200 euro, e verrà a costare quindi esattamente la metà (l’IVA non è un costo e quindi sull’importo corrisposto a titolo di IVA non c’è lo sconto fiscale). Considerato il tetto massimo previsto per lo sconto fiscale, un registratore di cassa del costo di 600 euro + IVA potrà beneficiare di un bonus fiscale massimo di 250 euro. Lo sconto non può essere applicato dal rivenditore, ma si ottiene indicando il codice tributo 6899, a credito, nel modello F 24 che si utilizza per il versamento dell’IVA. Per usufruire concretamente dello sconto bisogna attendere la prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese in cui è stata registrata la fattura di acquisto del registratore di cassa. E’ fondamentale pagare la fattura di acquisto del registratore di cassa con strumenti tracciabili al fine di beneficiare dello sconto fiscale in questione. I contribuenti che pagheranno il registratore di cassa telematico in contanti non potranno usufruire dello sconto fiscale del 50%. 

Il credito d’imposta previsto per chi adatta il registratore telematico preesistente

I contribuenti che decidono di aggiornare il proprio registratore di cassa possono usufruire di uno sconto fiscale del 50% con le stesse modalità tecniche spiegate in precedenza, ma in tal caso l’importo massimo del bonus è pari solo a 50 euro. 

Chiudi
Comparatore